VITTORIO
15-08-2021
-
NEWS

VITTORIO

 

VITTORIO

 

Ci sono dei momenti nella vita nei quali diventa difficile trovare le parole per salutare un grande amico; oggi è uno di questi momenti perché non ci saranno parole giuste o sufficienti per ricordare Vittorio.Ci sono persone che fanno grandi cose pur senza mettersi in mostra, ma che rappresentano un pilastro, un riferimento sicuro su cui poter contare e tu Vittorio sei una di queste persone. Sono tante le iniziative che hai promosso, tanto il tempo speso per realizzarle e tanto lo straordinario lavoro che negli anni hai fatto a servizio di tutta la nostra comunità; dovremmo fare un lungo elenco, citare ogni singolo progetto, ma le celebrazioni non sono nel tuo stile, non hai mai voluto ricevere i meritati applausi; quello che invece desideriamo e non possiamo fare a meno di fare è ringraziarti. Oggi tutta la comunità di Cusinati si stringe attorno alla tua amata famiglia per ringraziarti Vittorio: grazie per l’impegno, per la generosità, per l’umanità, grazie per essere sempre stato presente, anche quando la vita ti ha posto degli ostacoli, grazie per esserti sempre messo in gioco, grazie per aver avuto il coraggio di esporti al bene e al male. Essere coraggiosi è una virtù di pochi, appartiene a coloro che amano e hanno passione; non è assenza di paura, ma la capacità di affrontare le difficoltà e con dignità andare avanti e cercare di superarle.Caro Vittorio la tua amicizia, la tua passione per la vita rimangono un esempio per la tua famiglia, per i tuoi amici e per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di incrociarti durante il tuo cammino. Ci mancherai Vittorio, ma come sempre dicevi tu quando le cose si facevano complicate “ndemo vanti”. Noi ci proviamo, andiamo avanti, ma non sarà lo stesso senza di te.

Ciao Vit! Fa buon viaggio.

VERSO IL NATALE 2021
21-11-2021
-
NEWS

VERSO IL NATALE 2021

Appuntamenti del tempo di Avvento che ci possono aiutare nel cammino verso il prossimo NATALE

Ti trovi qui: Contrade

Le sei contrade

 
 
1
2

Le contrade

COORDINATORE : DinaleVittorio

L'idea delle Contrade a Cusinati prende forma nell'estate del 2011, sulle basi di un'idea di Sartore Stefano, Baggio Gianni e Zanon Paola e con la collaborazione di Dinale Vittorio.

Terminato l'impegno della 10^ edizione della Sacra rappresentazione, che è stato davvero laborioso ma ha reso anche grandi soddisfazioni, ci si è fermati a riflettere sulla grande disponibilità della comunità di Cusinati e sull'entusiasmo generale che ne era emerso; l'intento era di non disperdere tutte queste preziose risorse e attivare un "qualcosa" che andasse a mantenere vivo il senso di appartenenza e di volontariato che sono stati il carburante per questo grande progetto.

Il primo passo è stato redigere uno statuto e suddividere il territorio di Cusinati in sei zone, alle quali è stato dato il nome di "Contrade" proprio per mantenere un impronta storica e familiare, quindi è stata coinvolta tutta la popolazione con degli incontri di presentazione che avevano anche lo scopo di raccogliere candidati per i comitati.

Finalmente nascono ufficialmente le Contrade di Cusinati: Buran, Campagnola, Cusino, Marangon, Roane e S. Antonio e a gennaio 2012 si svolgono le prime elezioni per eleggerne i relativi comitati composti da Presidente, Vicepresidente, Segretario e tre Consiglieri; a loro è stato dato l'incarico di scegliere per la propria Contrada nome, colore e logo per il gagliardetto.

Questi i primi impegni organizzativi, ma ben più importante era il compito principale di coinvolgere le persone della propria Contrada e supportare la parrocchia nelle varie attività religiose, culturali e di socializzazione che via via vengono proposte o che essi stessi propongono.

A conclusione di questa prima fase, domenica 18 marzo 2012 è stata celebrata una S. Messa seguita da un pranzo parrocchiale dove venivano pubblicamente presentate le Contrade e benedetti i relativi gagliardetti.

Da questo momento i 6 presidenti partecipano al Consiglio Parrocchiale, si attivano per dare il loro aiuto al nuovo amministratore parrocchiale Don Giorgio Balbo e propongono nuove iniziative.

A fianco dei comitati lavorano i coordinatori delle Contrade, una figura che si è resa necessaria agli inizi per meglio calibrare un'organizzazione che si trova sulla linea di partenza e che ora, terminato il "periodo di avviamento" è di supporto ai comitati per tutte le incombenze organizzative.

Essendo i comitati in carica per un periodo di due anni, attualmente sono in vigore quelli formati dopo le seconde elezioni, svolte il 22 e 23 febbraio 2014 e vengono di seguito riportati: