CARITAS ROSATESE
26-06-2017
-
NEWS

CARITAS ROSATESE

Sportello ascolto e accompagnamento

CALENDARIO BATTESIMI 2018
12-01-2018
-
NEWS

CALENDARIO BATTESIMI 2018

Parrocchia di Cusinati

PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA
23-06-2018
-
NEWS

PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA

L'UNITA' PASTORALE DI ROSA' CUSINATI PROPONE UN PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA DAL 23 AL 30 DICEMBRE 2018

PER INFORMAZIONI TEL 329/9620328 (Adriana)

LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO
07-07-2018
-
NEWS

LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO

Giovedì 2 agosto ore 21.15 - Anfiteatro di Cusinati

 


Ti trovi qui: Contrade

Le sei contrade

 
 
1
2

Le contrade

COORDINATORE : DinaleVittorio

L'idea delle Contrade a Cusinati prende forma nell'estate del 2011, sulle basi di un'idea di Sartore Stefano, Baggio Gianni e Zanon Paola e con la collaborazione di Dinale Vittorio.

Terminato l'impegno della 10^ edizione della Sacra rappresentazione, che è stato davvero laborioso ma ha reso anche grandi soddisfazioni, ci si è fermati a riflettere sulla grande disponibilità della comunità di Cusinati e sull'entusiasmo generale che ne era emerso; l'intento era di non disperdere tutte queste preziose risorse e attivare un "qualcosa" che andasse a mantenere vivo il senso di appartenenza e di volontariato che sono stati il carburante per questo grande progetto.

Il primo passo è stato redigere uno statuto e suddividere il territorio di Cusinati in sei zone, alle quali è stato dato il nome di "Contrade" proprio per mantenere un impronta storica e familiare, quindi è stata coinvolta tutta la popolazione con degli incontri di presentazione che avevano anche lo scopo di raccogliere candidati per i comitati.

Finalmente nascono ufficialmente le Contrade di Cusinati: Buran, Campagnola, Cusino, Marangon, Roane e S. Antonio e a gennaio 2012 si svolgono le prime elezioni per eleggerne i relativi comitati composti da Presidente, Vicepresidente, Segretario e tre Consiglieri; a loro è stato dato l'incarico di scegliere per la propria Contrada nome, colore e logo per il gagliardetto.

Questi i primi impegni organizzativi, ma ben più importante era il compito principale di coinvolgere le persone della propria Contrada e supportare la parrocchia nelle varie attività religiose, culturali e di socializzazione che via via vengono proposte o che essi stessi propongono.

A conclusione di questa prima fase, domenica 18 marzo 2012 è stata celebrata una S. Messa seguita da un pranzo parrocchiale dove venivano pubblicamente presentate le Contrade e benedetti i relativi gagliardetti.

Da questo momento i 6 presidenti partecipano al Consiglio Parrocchiale, si attivano per dare il loro aiuto al nuovo amministratore parrocchiale Don Giorgio Balbo e propongono nuove iniziative.

A fianco dei comitati lavorano i coordinatori delle Contrade, una figura che si è resa necessaria agli inizi per meglio calibrare un'organizzazione che si trova sulla linea di partenza e che ora, terminato il "periodo di avviamento" è di supporto ai comitati per tutte le incombenze organizzative.

Essendo i comitati in carica per un periodo di due anni, attualmente sono in vigore quelli formati dopo le seconde elezioni, svolte il 22 e 23 febbraio 2014 e vengono di seguito riportati: